Il Carnevale arriva in città

Un giorno Arlecchino si svegliò

e ad uno scherzo subito pensò.

Lo fece a Pantalone

e così scoppiò un gran bombolone.

Ma Pantalone si addormentò

così Arlecchino a casa lo portò.

Balanzone al trambusto si avvicinò

e il Carnevale ricominciò.

Entrò il Gaget col so Uchet

e tutto lo seguirono con grand’ affet.

Tutti quanti si fecero un trucco

e lo completarono con uno stravagante parrucco.

Finalmente scoppiò la festa

e tutti andarono fuori di testa.

Tutti quanti i coriandoli lanciarono

finché tutti stanchi insieme crollarono.

Infine passò la magia dell’allegria

che il carro portò via!

 

(Greta, Alberto, Andrea)